Audi

Esiste un club non dichiarato dei possessori di automobili Audi. Avere una Audi non è soltanto possedere una bella macchina. Avere una Audi significa appartenere ad una élite che si connota per precisione, potenza, determinazione, chiarezza di intenti, scelte qualificate, eleganza senza ostentazione (ostentazione inestirpabile da altre auto di pregio, come Porsche, Jaguar, Rover e Ferrari).

Avere una Audi significa appartenere ad una vasta minoranza globale che sceglie il buono e scarta il troppo. I quattro cerchi intrecciati del logo ci parlano di competizione olimpica e di onesta e meritata vittoria, un fair play che non si ritrova, per esempio, nel mirino della Mercedes, reminiscenza bellica di un marchio amato da Hitler.

Sui sedili di una Audi non riusciamo ad immaginarci macchie di bibite rovesciate, cracker smollicati da bambine capricciose, buste di patatine,  e sui tappetini non riusciamo a pensare che si siano depositati detriti, peli, capelli, caccole secche, fazzoletti da naso intonsi. L’interno delle Audi è immacolato, integerrimo.

Con il doppio tubo di scappamento Audi manda un monito di quieta potenza a tutte le altre vetture, Wolkswagen, Peugeot, Citroen, Fiat, e finanche alle Volvo e alle ipertecnologiche auto nipponiche.

Audi avanza con disciplina nel traffico urbano, si ferma diligentemente alle strisce pedonali. Onora i semafori arancioni. Eppure non dimentica mai la sua potenzialità e la sua potenza da primo della classe, pronta a scatenarsi sulle strade della notte, in latino Audi significa «Ascolta!», il messaggio è chiaro e distinto, guai a intralciare il quieto procedere dell’Audi appena fuori dagli ingorghi cittadini, la sua discrezione non ci mette niente a convertirsi in soverchiante potenza, a lanciarsi in missile stradale, dionisiaco e giubilante potere della tecnica superiore e perfetta.

Lo senti?

Donazione (segnalibri)

Sostieni L’Errore di Kafka e avrai in cambio quattro segnalibri prodotti dalla casa editrice Modric, a scelta in un vasto assortimento. Disponibilità oltre 100 copie. Consegna da concordare.

€2,00

 

lampi

1 Comment Lascia un commento

  1. da vecchio citroneista, 2CV in particolar modo, perciò antinazionalista accanito, come ebbe a dirmi un collega fascista (“voi comunisti odiate la FIAT”) – (“amo soltanto quella Scoccaluce Primordiale, gli risposi), ho sempre avuto la stessa impressione circa l’Ascolta, si fa sera e di giorno Ammira(la) e soprattutto della fascia sociale audiesca: dirigenti regionali, scolastici, funzionari di alto livello, etc. Mai vidi un libro nei loro immacolati abitacoli, nè l’orma di fango della scarpa sui tappetini, segni certi (questi) che il vecchio Adamo già era in attesa di quello Nuovo. Rob

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: